immagine testata interna
Ora sei qui >> | HomepageStrumentiMade in E-R  

Made in E-R

 

immagine decorativaLa pubblicazione, è stata realizzata con l’obiettivo di avvicinare i giovani all’industria e al mondo del lavoro attraverso la descrizione, nell’ambito di alcuni settori produttivi dell’Emilia-Romagna, di iniziative di collaborazione tra impresa e sistema formativo e di testimonianze di giovani, donne e professionisti che lavorano nelle aziende della regione.

I settori – che sono stati scelti in modo esemplificativo di una realtà industriale ben più articolata – sono:

  • il comparto meccanico, con particolare attenzione alle produzioni di auto e moto;
  • l’industria dell’automazione e la “packaging valley”;
  • l’industria agroalimentare e gli impianti alimentari;
  • il sistema moda, con riferimento all’area di Rimini e di Reggio Emilia e un approfondimento sulla maglieria a Carpi;
  • il settore ceramico.

Per ogni settore sono descritte le iniziative di collaborazione delle aziende con il mondo della scuola e con il sistema formativo e con l’università, in particolare i corsi IFTS, i corsi di formazione professionale, i master, i tirocini e stage all’estero, i progetti di orientamento e così via.

Ogni capitolo si conclude con una sezione dedicata alle interviste, per offrire un’idea della vita quotidiana nelle aziende e del valore dell’esperienza di chi è già dentro al mondo del lavoro. Un’attenzione particolare è rivolta all’esperienza delle donne, che raccontano il proprio lavoro e il proprio percorso legato alla crescita lavorativa e alla conciliazione dei tempi tra lavoro e famiglia.

Nella parte finale sono descritte tre iniziative per la valorizzazione della cultura tecnica: la Fondazione Aldini Valeriani, il Museo del Patrimonio Industriale di Bologna e il progetto Officina Emilia di Modena.


Chi desidera ricevere la pubblicazione Made in Emilia-Romagna: giovani, scuole, imprese può scrivere all'indirizzo
jobbe@confind.emr.it

 

 

Il volume Made in
Emilia-Romagna
è disponibile per lo scaricamento in formato pdf (4,1 mb)